Cobas scuola, 'le indicazioni dal Decreto Cura Italia sono ignorate in molte scuole della Provincia di Bologna'
Cobas scuola, 'le indicazioni dal Decreto Cura Italia sono ignorate in molte scuole della Provincia di Bologna'

Le ultime notizie riguardo al Coronavirus sono giunte nella serata di ieri, quando il premier Giuseppe Conte, in diretta Facebook, ha annunciato l’arrivo del nuovo decreto. La decisione del Governo è di dare il via a misure ancora più restrittive.  “Rallentiamo il motore dell’Italia ma non lo fermiamo” ha detto il premier.

Coronavirus: dal 23 marzo, cosa resta aperto?

Conte le ha definite “misure severe ma necessarie”, quelle prese da domani 23 marzo contro il Coronavirus. Per questo motivo, a livello nazionale verranno chiuse le attività produttive non indispensabili a garantire beni e servizi essenziali, come le fabbriche. Cosa resta aperto? Il Premier elenca:

Loading...
  • supermercati
  • negozi di generi alimentari
  • negozi di prima necessità
  • farmacie,
  • servizi bancari,
  • servizi postali
  • servizi assicurativi
  • servizi pubblici essenziali come i trasporti.

Al di fuori delle attività essenziale, resta valido solo il lavoro in modalità smart working e le attività produttive rilevanti per il Paese. Il decreto, atteso entro mezzanotte, dovrebbe essere chiaro e specifico.

Loading...