Scuola e coronavirus, Azzolina attaccata dall'assessore Regione Lombardia: 'Incalzata, ha lasciato la videoconferenza'

Il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha provveduto ieri sera a firmare l’ordinanza ministeriale attraverso la quale si dà ufficialmente il via alle operazioni di mobilità del personale docente, educativo e ATA per l’anno scolastico 2020/2021.

Mobilità scuola 2020/1: le scadenze fissate dall’ordinanza Miur pubblicata ieri sera

Come Vi abbiamo già riferito ieri sera, il documento prevede che il personale docente possa presentare domanda di trasferimento dal prossimo 28 marzo e fino al 21 aprile 2020. Gli esiti della mobilità saranno pubblicati il 26 giugno.
Per quanto riguarda il personale educativo, invece, questo potrà fare domanda nel periodo compreso tra il 4 e il 28 maggio 2020: gli adempimenti saranno chiusi il 22 giugno e la pubblicazione dei movimenti avverrà il 10 luglio.
Il personale amministrativo, tecnico e ausiliario (ATA) potrà presentare la propria domanda fra l’1 e il 27 aprile 2020 e gli esiti saranno pubblicati il 2 luglio. Per quanto riguarda, invece, i docenti di religione cattolica, la presentazione delle domande è prevista dal 13 aprile al 15 maggio 2020. Gli esiti dei movimenti, in questo caso, saranno pubblicati l’1 luglio 2020.

Ordinanza Miur sulla mobilità scuola 2020/2021

Queste le parole del Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina sull’ordinanza riguardante la mobilità: ‘Ho appena firmato l’ordinanza sulla mobilità. Sul sito del Ministero trovate tutti i dettagli. Il Paese e la scuola vivono un’emergenza che ci sta segnando profondamente. Ma dobbiamo garantire al personale la possibilità di partecipare a procedure che, in molti casi, consentono a chi lavora lontano da tempo di riavvicinarsi a casa, ai propri affetti. E dobbiamo continuare a mettere al centro gli studenti. Questo significa anche portare avanti tutti gli atti preparatori per il prossimo anno scolastico che parte a settembre. È nostro dovere farlo.’