Mobilità scuola
Mobilità scuola

Mobilità 2020 e Lucia Azzolina: sono durissime le parole di Elvira Serafini, segretario generale dello Snals, all’indomani dell’avvio delle procedure per la mobilità per il personale della scuola. “Non possiamo che restare stupiti” scrive in un comunicato, “per la disinvoltura con la quale la nostra Ministra sorvola sulle misure adottate dal Governo di cui fa parte e crea le condizioni per un aggravamento delle situazioni di rischio sanitario, avviando procedure che pongono gli uffici amministrativi e gli stessi sindacati in difficili condizioni operative per il corretto svolgimento del loro lavoro amministrativo e di consulenza, con evidenti rischi per l’incremento della pandemia da Covid-19“.

Scuola ai tempi del Coronavirus: va bloccato tutto, anche la mobilità

E’ davvero il momento di avviare le procedure per la mobilità 2020 nella scuola? Tutti i sindacati si sono mostrati contrari, incluso lo Snals. Serafini ha fatto notare come dopo che il Governo ha adottato le misure restrittive per il contagio da Coronavirus (nella serata del 22 marzo 2020), il giorno successivo la Ministra dell’Istruzione Azzolina, senza consultare i sindacati, ha pubblicato l’ordinanza sulla mobilità del personale della scuola che avrà conseguenze notevoli sulle condizioni di rischio sanitario, a causa delle decine di migliaia di richieste di assistenza sindacale per la compilazione delle istanze.

Loading...

Lo SNALS chiede il rinvio della procedura.

Comunicato Elvira Serafini