Scuola, allarme Uil: 'Politica Azzolina incapace di traghettare anno scolastico, ecco cosa proponiamo'

Il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha postato un messaggio sulla propria pagina Facebook in merito a quella che potrà essere la procedura degli Esami di Stato considerando l’emergenza coronavirus che non accenna affatto a diminuire nel nostro Paese, anzi: anche l’argomento Maturità sta sollevando diverse polemiche, anche e soprattutto a motivo della composizione della commissione esaminatrice.

Azzolina su Facebook: ‘Sugli Esami di Stato serve buon senso’

‘Sugli Esami di Stato serve buon senso – ha scritto Lucia Azzolina – Come detto oggi in Senato, sono convinta che la soluzione migliore sia quella di avere una commissione esaminatrice formata da soli membri interni, più un presidente esterno.’
Il Ministro, quindi, è orientato verso la soluzione dei sei commissari tutti interni con il solo presidente che resta esterno: ‘Solo per quest’anno quindi, a parte il presidente che resta esterno, proporrò una commissione di sei commissari tutti interni, invece di averne tre interni e tre esterni. Così facendo, i professori che in queste settimane stanno seguendo i ragazzi potranno valutare gli esiti delle prove con la piena consapevolezza della preparazione effettivamente svolta. Allo stesso tempo – precisa il Ministro Azzolina – un presidente esterno si potrà fare garante della regolarità dell’intero percorso d’esame.
È una situazione molto difficile per tutti, per i maturandi in particolare. A loro dico: vi aggiornerò sui provvedimenti che decideremo di prendere. Tutta la scuola è con voi – conclude così Lucia Azzolina – non siete soli.’