Scuola e coronavirus: gli effetti psicologici sugli studenti
Scuola e coronavirus: gli effetti psicologici sugli studenti

Un concorso per soli titoli si può fare, anzi, si deve fare. Non è più il momento di temporeggiare; ci sono docenti selezionati, abilitati e specializzati che devono essere stabilizzati. Non si può attendere oltre. Questa situazione di emergenza impone di evitare il più possibile ulteriore dispendio di risorse economiche da parte dello Stato. Abilitati e specializzati hanno superato una selezione con una o più prove, si faccia una graduatoria per titoli con immissioni in ruolo a settembre.

Loading...

Provincia autonoma di Trento

Non sono opzioni o decisioni fantasiose bensì scelte che alcune province autonome stanno facendo consapevolmente, un esempio: la Giunta Provinciale di Trento ha approvato un nuovo bando per un concorso straordinario per titoli per l’assunzione a tempo indeterminato del personale docente della scuola primaria, per posti di sostegno e per l’insegnamento delle lingue straniere inglese e tedesco nella scuola primaria delle scuole a carattere statale della provincia di Trento.

Loading...

Le categorie che possono partecipare sono diverse, ne indichiamo alcune: abilitazione all’insegnamento conseguita dopo aver frequentato i corsi di laurea in scienze della formazione primaria – indirizzo scuola primaria -, successivamente all’anno accademico 2013/2014;  per i posti di sostegno, diploma di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per i posti di sostegno per la scuola primaria.

Per ulteriori info su vivoscuola.it, nell’apposita area dedicata: “Concorsi Personale della scuola”.

Abilitati e specializzati stanchi di attendere

E’ importante ricordare che il concorso per titoli è un vero e proprio concorso, previsto dalla costituzione. Fondamentale rammentare che la situazione attuale non consente di fare concorsi nel breve e medio periodo. Allora ci sono tutti (TUTTI) gli specializzati sul sostegno che hanno fatto una triplice selezione per accedere al percorso di specializzazione sul sostegno ed è sacrosanto che si provveda a stabilizzarli con una graduatoria per titoli. Gli studenti disabili hanno bisogno di personale docente formato, preparato e specializzato. Lo stesso discorso vale per i tantissimi docenti abilitati (TFA, Scienze della formazione) che hanno fatto una o più selezioni in ingresso per partecipare a percorsi che hanno come unico sbocco l’insegnamento.

Allora non si attenda oltre, si predisponga un piano di assunzioni per questi docenti che sono stanchi di attendere.