Inps
Inps

Coronavirus, con le circolari 44/2020, 45/2020 e 47/2020, l’INPS disciplina le modalità di accesso alle misure di sostegno previste dal DL n. 18 del 17 marzo 2020 (Decreto Cura Italia), circa cassa integrazione, congedi e bonus baby-sitter.

Loading...

Cassa integrazione per COVID-19, circolare INPS 47

La Circolare numero 47 del 28-03-2020 l’INPS prevede l’accesso al trattamento ordinario di Cassa integrazione guadagni (CIGO), all’Assegno Ordinario e alla Cassa integrazione in deroga. La domanda deve essere trasmessa all’Inps utilizzando la causale «Covid-19 nazionale» per periodi che vanno dal 23 febbraio 2020 al 31 agosto 2020, per una durata massima di 9 settimane.

Loading...

Congedi e bonus baby-sitter

Sempre dal sito Inps si può chiedere il congedo di 15 giorni per i lavoratori dipendenti privati, gli iscritti alla Gestione separata e i lavoratori autonomi. I lavoratori del settore pubblico, invece, possono fruire del congedo presentando domanda all’Amministrazione di appartenenza. In alternativa alla richiesta di congedo per Covid19, si può richiedere il bonus baby-sitter sino a 600 euro (per il personale sanitario pubblico e privato accreditato e per il personale addetto alla sicurezza il bonus sale sino a 1000€).  La domanda per il bonus potrà essere presentata online, utilizzando il servizio telematico “Bonus servizi di baby-sitting” disponibile nella sezione “Servizi online” o con SPID, CIE, CNS; o ancora, tramite il Contact center integrato, chiamando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o lo 06.164.164, o tramite i Patronati.

Tutte le circolari menzionate sono consultabili sul sito ufficiale dell’Inps, seguendo il percorso Home page>Inps comunica>Atti>Circolari, Messaggi e Normativa.