Coronavirus, Governo e sindacati firmano protocollo per tutela dipendenti pubblici

Raggiunta l’intesa tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica e i sindacati Cgil, Cisl, Uil confederali e di categoria, con la firma di un “Protocollo di accordo per la prevenzione e la sicurezza dei dipendenti pubblici in ordine all’emergenza sanitaria da “Covid-19”.

Loading...

Firmato protocollo di accordo per la prevenzione e la sicurezza dei dipendenti pubblici in emergenza coronavirus

Una nota diffusa da Cgil, Cisl e Uil, sottolinea come, soprattutto in questi tempi, sia ‘assolutamente necessario presidiare la situazione del comparto pubblico nel duplice riferimento ai destinatari dei servizi e a coloro che operano nel sistema dell’offerta: le lavoratrici e i lavoratori che in queste giornate delicate continuano a garantire l’offerta al Paese.
In analogia con quanto già avvenuto lo scorso 25 marzo per l’omologo “Protocollo per la prevenzione e la sicurezza dei lavoratori della Sanità Pubblica e Privata” in ordine all’emergenza sanitaria da “Covid-19”, anche il restante personale di tutte le pubbliche amministrazioni ha visto riconosciuto il proprio diritto alla massima informazione e tutela, nel primario interesse di coniugare la necessaria continuità dell’azione amministrativa del Paese con la assoluta ricerca della salubrità degli ambienti di lavoro e della salute dei cittadini/dipendenti e dei cittadini/utenti.
I due documenti vanno ad integrare e a completare il Protocollo del 14 marzo 2020 siglato tra il Governo, Cgil, Cisl, Uil e Confindustria per la salute dei dipendenti privati.
Qui sotto potrete trovare il testo del protocollo di accordo per la prevenzione e la sicurezza dei dipendenti pubblici in ordine all’emergenza sanitaria da “Covid-19”
protocollo-accordo-governo-sindacati-del-3-aprile-2020-prevenzione-sicurezza-dipendenti-pubblici-emergenza-sanitaria-covid-19

Loading...