Decreto scuola ultime notizie: inizia oggi l'esame alla Camera dei Deputati

Il Decreto Scuola per emergenza da Covid-19 proroga i termini per l’effettuazione delle operazioni di immissioni in ruoloassegnazioni provvisorie ed utilizzazioni: infatti, ora, gli Uffici Scolastici avranno tempo sino al 15 settembre prossimo per completare le operazioni, anziché il 31 agosto.
Il quotidiano economico ‘Italia oggi’, inoltre, parla di ‘semplificazione degli aspetti procedurali delle operazioni di utilizzazione, assegnazione provvisoria e di immissione in ruolo del personale scolastico.’

Loading...

Proroga al 15 settembre per le operazioni di immissione in ruolo, utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie

Per il momento, però, non è ancora possibile sapere in cosa consisterà, in termini pratici, questa semplificazione anche se si ritiene che l’amministrazione centrale possa utilizzare l’informatizzazione delle procedure.
Il testo del decreto, per altro, non fa riferimento alle operazioni riguardanti le supplenze che, però, si svolgono successivamente alle operazioni di mobilità annuale e di immissione in ruolo. Considerando che quest’anno molte graduatorie provinciali del Nord saranno esaurite e soprattutto considerando il mancato aggiornamento delle graduatorie di istituto, secondo quanto ribadito dal ministro Azzolina, è logico aspettarsi un massiccio ricorso alla MAD, le messe a disposizione. Un aspetto, questo, che sta suscitando la feroce protesta di migliaia e migliaia di docenti precari.
Le operazioni preliminari per l’avvio dell’anno scolastico vanno effettuate in stretta concatenazione: prima di tutto bisogna disporre le utilizzazioni, dopo di che bisogna provvedere alle assegnazioni provvisorie, che consentono a chi presenta domanda di potersi avvicinare alla famiglia, sia a livello provinciale che interprovinciale.
Infine, le immissioni in ruolo ovvero l’assunzione a tempo indeterminato dei vincitori di concorso e degli aventi titolo ancora presenti nelle graduatorie a esaurimento. Solo una volta esaurite queste operazioni, si potrà passare alla fase provinciale delle assunzioni a tempo determinato.

Loading...