Ultime notizie Coronavirus 8 aprile: dal vertice tenutosi ieri tra il premier Conte e i tecnici si è parlato di come impostare la fase 2 dell’emergenza, fata la prossima scadenza del DPCM (13 aprile). Le parole d’ordine sono state 2: “gradualità e prudenza”.

Coronavirus e lockdown: fino a quando?

La fase 2 Coronavirus partirà dopo il periodo pasquale, se i dati dell’epidemia resteranno in calo: con il primo step si comincerà da una lenta e graduale riapertura delle attività produttive, ma resterà l’obbligo di restare in casa. Potrebbero riaprire attività connesse al settore alimentare, farmaceutico, sanitario, agricolo e le aziende meccaniche.

Loading...

Poi, in una data successiva al 1 maggio, forse giorno 4, potrebbe partire il secondo step, ovvero la rimodulazione delle misure per spostamenti e uscite. Come riporta Ansa, però, non sarebbero ancora state ipotizzate date e la linea ribadita sarebbe quella della “gradualità e prudenza” nelle riaperture”.

Attenti nella fase 2 dell’emergenza da Covid-19

Luigi di Maio ha sottolineato la necessità di essere responsabili nella seconda fase dell’emergenza da Coronavirus. “Se sbagliamo i tempi torniamo in lockdown e ricominciamo da capo”, ha spiegato. La raccomandazione è quella di restare a casa e rispettare le regole che salvano la vita.

Scuola, fase 2 emergenza Coronavirus: DAD pure a settembre?