AGGIORNAMENTO GRADUATORIE DI ISTITUTO
Le nuove graduatorie provinciali

Aggiornamento Graduatorie di Istituto di II e III fascia, perché è stato necessario rimandarlo? Il provvedimento contenuto nel Decreto scuola ha suscitato un vero e proprio vespaio fra i precari della scuola. La ministra Azzolina, in un’intervista a Orizzonte Scuola, ha spiegato le motivazioni.

Loading...

Graduatorie di Istituto: perché non si può fare l’aggiornamento telematico?

Alla domanda sul perché l’aggiornamento delle graduatorie di II e III fascia non può essere fatto telematicamente, la ministra ha risposto ricordando che è prevista la digitalizzazione di tutte le procedure e la provincializzazione delle graduatorie. Ma i tempi tecnici della burocrazia si sono scontrati con l’emergenza in corso, rendendo impossibile farlo. Inoltre, in tempi così stretti è difficile pure fare il collaudo del nuovo sistema. Un sistema poco funzionante, avrebbe creato maggiori problemi.

Loading...

Aggiornamento, perché si è deciso di no

L’ultimo aggiornamento delle Graduatorie di Istituto per la II e III fascia ha contato 653.409 domande, con 683.292 moduli e 272.071 inserimenti in II fascia e 1.391.931 inserimenti in III fascia. Per quello di quest’anno erano previste oltre un milione di domande. Farlo durante la pandemia, con i moduli cartacei, era da escludere. Avrebbe costretto le segreterie ad un lavoro rischioso e complesso, visti i limiti esistenti. “Non è possibile nemmeno immaginare di mettere a rischio la salute e persino la vita stessa di nessuno di loro, in una fase così delicata” ha detto la ministra Azzolina.

Penso che abbiamo fatto una scelta seria, sofferta, ma di buon senso viste le condizioni in cui operiamo” ha concluso.