Decreto scuola è legge, approvato alla Camera: Azzolina 'testo migliorato'
Decreto scuola è legge, approvato alla Camera: Azzolina 'testo migliorato'

Lucia Azzolina oggi 29 aprile ha parlato di esami di Stato per il I e II ciclo e di come saranno ospite a Skuola.net. Riassumiamo il contenuto della sua esposizione, che potrete visualizzare dal video in fondo all’articolo.

Esame di Maturità, Azzolina inverte i crediti

Sull’esame di Maturità 2020, il ministro dell’Istruzione Azzolina spende qualche parola di lode, definendolo “un momento fondamentale nella vita di un ragazzo”. Ha garantito la sicurezza durante l’esame, nonostante si stia elaborando un modo per portare gli studenti a fare l’esame in presenza. Poi spiega il calcolo dei crediti.

“L’esame è la conclusione di un percorso, i loro professori li conoscono già da 5 anni. I crediti prima della pandemia erano 40, poi gli altri 60 erano legati alle altre prove. Voglio che si valorizzi di più il percorso,  il 40-60 lo inverto. 60 i crediti da cui potranno partire, per l’impegno messo negli anni e 40 prova orale.”

Gli studenti porteranno un argomento concordato con i docenti su materie di indirizzo, che non sarà un tesina. Ci sarà una riconversione delle tabelle sulla base dell’ultimo triennio.  Per la cittadinanza e l’alternanza scuola-lavoro gli studenti potranno raccontare la loro esperienza. Azzolina spiega che le piacerebbe che il Coronavirus fosse un argomento che lo studente decide di includere. L’esame avrà inizio il 17 giugno.

Esami di terza media

Gli esami del I ciclo, ovvero quelli di terza media, prevedono la consegna di una tesina, da preparare insieme agli insegnanti, a cui seguirà lo scrutinio finale.