Aumento degli stipendi
NoiPA, cedolino e stipendi luglio scuola: aumenti beffa?

In che modo il taglio del cuneo fiscale atteso dal 1 luglio 2020 influirà sull’aumento stipendi di docenti e Personale ATA della scuola? Lo stipendio degli insegnati e del Personale ATA attende il rinnovo del Ccnl. Ai docenti sono stati promessi aumenti “a tre cifre” giò da tre ministri dell’Istruzione, ma sembra che le cifre stanziate non riusciranno a raggiungere più di 2 cifre. In che modo il taglio del cuneo fiscale diventato legge, porterà dei cambiamenti negli stipendi scuola dal primo luglio?

Aumenti stipendi per insegnanti e Personale ATA della scuola

La misura del taglio del cuneo fiscale interesserà direttamente la stragrande maggioranza dei dipendenti PA, in primis i docenti e il Personale ATA, con redditi annui fino a 40mila euro. A partire dal 1° luglio, il bonus Renzi di 80 euro salirà a 100 euro netti mensili per tutti coloro che hanno un reddito annuo fino a 26.600 euro lordi. Chi percepisce un reddito da 26.600 euro a 28.000 (fino a questo momento escluso dal bonus Irpef) avrà un incremento di 100 euro al mese in busta paga. Oltre i 28mila euro. l’importo del beneficio decresce fino ad azzerarsi sui 40mila euro. Quindi, docenti e Personale ATA avranno aumenti di busta paga fino a 100 euro al mese a partire da luglio, in base al loro reddito annuo.

Loading...