UDU, ecco la Piattaforma
UDU, ecco la Piattaforma "Prometeo": per orientarsi nella scelta della scuola di specializzazione medica

Giunge in redazione un comunicato stampa da parte dell’Unione degli Universitari (UDU) riguardante la nuova piattaforma di orientamento PROMETEO. Si tratta di un ambiente pensato per gli studenti per orientarsi sulla scelta della scuola di specializzazione medica. Ecco di seguito il contenuto integrale del comunicato.

UDU, arriva PROMETEO: la piattaforma di orientamento per la scelta della scuola di specializzazione medica!

Ogni anno migliaia di medici partecipano al concorso di ammissione alle Scuole di Specializzazione. Successivamente, dopo essersi collocati in un’unica graduatoria nazionale, si trovano ad affrontare una scelta difficile, forse la più difficile, quella che segnerà il futuro della loro carriera, la scelta della Scuola di Specializzazione.

Il meccanismo di assegnazione del Ministero dell’Università limita i candidati ad indicare in ordine di preferenza fino ad un massimo di tre Scuole di Specializzazione. Nell’ultimo concorso i partecipanti sono stati raggruppati in scaglioni a numero progressivamente crescente (200 il primo, 600 il secondo e il terzo ecc) ed obbligati ad esprimere le proprie preferenze senza alcuna informazione riguardo alle scelte effettuate dai colleghi precedenti del medesimo scaglione o se c’erano ancora dei posti disponibili per una data Scuola e/o Città.

Enrico Gulluni, Coordinatore Nazionale dell’Unione degli Universitari, dichiara: “Ad un anno dall’inizio della specializzazione, circa il 35% dei medici non è pienamente soddisfatto della scelta effettuata ed in molti riprovano il concorso l’anno successivo nel tentativo di accedere alla Specializzazione desiderata. Questo purtroppo negli scorsi anni ha creato un elevato numero di borse di specializzazione perse per abbandono.”

”Per questo come Unione degli Universitari abbiamo deciso di collaborare nella realizzazione del progetto Prometeo – continua Gulluni – Una piattaforma online di orientamento alla scelta della Scuola di Specializzazione o della sua sede, sviluppata da un team di giovani professionisti. La piattaforma è costituita da un sofisticato software di calcolo avanzato integrato ed automatizzato in grado di analizzare le graduatorie degli anni passati e in tempo reale anche la graduatoria e gli scorrimenti del prossimo concorso SSM 2020 al fine di aiutare i neolaureati in medicina a fare la migliore scelta di Scuola di Specializzazione, tenendo conto del punteggio ottenuto da ciascuno e delle assegnazioni dei partecipanti più in alto nella graduatoria.”

“L’obiettivo è quello di costruire una piattaforma totalmente automatizzata che replicherà e precederà il funzionamento del sito ufficiale Universitaly e l’elaborazione degli scorrimenti in tempo reale – spiega Gulluni – Questo servizio sarà offerto gratuitamente a tutti i candidati. Per maggior informazioni è già possibile consultare la pagina “Implementazione” sul sito www.ssmprometeo.it o seguire le pagine Facebook e Instagram del progetto.”

“Il nostro obiettivo resta sempre quello di combattere per un pieno rilancio della formazione medica e del Servizio Sanitario Nazionale, che può avvenire soltanto superando definitivamente il problema del doppio imbuto formativo – conclude Gulluni – Intanto però abbiamo pensato di fornire agli aspiranti specializzandi uno strumento in più che possa aiutare i candidati del prossimo concorso SSM 2020 e gli studenti di Medicina che vogliono avere maggior informazioni sul trend di assegnazione delle Scuole di Specializzazione di quest’anno. Tutti possono sostenere questo progetto, partendo proprio dai diretti interessati, fino a tutta la società civile per questo invitiamo tutti coloro che vogliono appoggiare questa iniziativa a sostenerla tramite donazione.”