Personale ATA
Organico aggiuntivo, supplenze docenti e ATA per Covid-19: assegnazioni in arrivo

Il Personale ATA paga pure le novità per la scuola derivanti dall’emergenza sanitaria nella “Fase 2” da Covid-19, sotto forma di aggravio di lavoro e di responsabilità. A denunciarlo è la FLC CGIL.

Aggravio di lavoro per il Personale ATA

Quali sono i nuovi aggravi per il personale ATA della scuola e le segreterie? L’elenco può iniziare dal sistema centralizzato per la Piattaforma PagoPA, utilizzata per l’erogazione dei pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni. Le scuole dovranno adottare esclusivamente questa piattaforma, in quanto gli altri servizi di pagamento risulteranno illegittimi, e potranno assolvere agli obblighi richiesti utilizzando il Sistema Pago In Rete del MI o i servizi di integrazione con le soluzioni software locali che hanno già in uso. Inutile dire, che la piattaforma dovrà contenere tutti i dati dei fornitori e che le scuole dovranno integrare i propri applicativi con l’acquisto di pacchetti collegati al sistema Pago In Rete in tempi brevi.

Esami di Stato: organizzazione a carico delle segreterie

L’altra questione che riguarda il lavoro del Personale ATA è l’organizzazione degli Esami di Stato in fase emergenziale. Occorre acquistare i dispositivi di protezione e sicurezza per il personale e per gli alunni (non facilmente disponibili sul mercato e comunque con consegne poco puntuali). Il carico di lavoro sarà sulle spalle di Assistenti amministrativi e DSGA.

Per questo la FLC CGIL richiede un potenziamento di organico per poter far fronte a tutte le esigenze delle scuole.