Scuola, Decreto Rilancio: modifiche ai giorni di permesso Legge 104/92 per maggio e giugno 2020
Scuola, Decreto Rilancio: modifiche ai giorni di permesso Legge 104/92 per maggio e giugno 2020

Un comunicato diffuso da Snals-Confsal di Verona (a cura del prof. Renzo Boninsegna) indica le novità contenute nell’ultima bozza del Decreto Rilancio, in particolar modo in quelle contenute nell’articolo 76.

Modifiche ai giorni di permesso Legge 104/92 per maggio e giugno 2020 nel Decreto Rilancio

Qui sono previste importanti modifiche all’articolo 24 in materia di permessi retribuiti ex articolo 33, legge 5 febbraio 1992, n. 104 ed in particolare:
All’articolo 24 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, al comma 1 sono aggiunte le seguenti parole:
‘e di ulteriori complessive dodici giornate usufruibili nei mesi di maggio e giugno 2020.’
La Relazione illustrativa precisa:
‘Sono previste modifiche all’articolo 24, in materia di permessi retribuiti ex legge n. 104/92, portandoli a dodici giornate complessive usufruibili nei mesi di maggio e giugno 2020.’
In buona sostanza, il numero complessivo di giorni fruibili per i mesi di maggio e di giugno 2020 è pari a 18, suddivisi in questo modo: 3 a maggio, 3 a giugno e 12 da distribuire tra maggio e giugno.
Naturalmente, tale richiesta potrà essere presentata solo dopo la pubblicazione del Decreto Legge nella Gazzetta Ufficiale e a partire dall’entrata in vigore dello stesso.