Scuola e fase 2 coronavirus: ecco le linee guida ufficiali per i bambini, attività all'aperto e centri estivi

Il Dipartimento per le Politiche della famiglia ha pubblicato le linee guida ufficiali per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19. 

Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 emergenza COVID-19: il documento del Dipartimento per le Politiche della famiglia

A partire dalla giornata di oggi, lunedì 18 maggio, è possibile organizzare attività per bambini sopra i 3 anni e per gli adolescenti, con la presenza di operatori, in parchi e giardini, ma anche altri luoghi all’aperto, come le fattorie didattiche. Dal mese di giugno, invece, è programmata l’apertura di centri estivi e attività ludico-ricreative.
In merito alle regole che dovranno essere osservate, i parchi e giardini saranno accessibili a bambini e adolescenti da 0 a 17 anni, con obbligo di accompagnamento da parte di un genitore o comunque di un adulto. Bisognerà rispettare il distanziamento fisico di almeno un metro oltre all’obbligo di indossare mascherine per tutti tranne per i bambini sotto i tre anni.
Qui di seguito potrete consultare la normativa prevista dal Dipartimento per le Politiche della famiglia.