Vaccini
Vaccini
Per Antonio D’Avino, vice presidente nazionale Fimp (Federazione italiana medici pediatri), è necessaria la vaccinazione antinfluenzale a tutti i bambini, di qualunque età, e tampone obbligatorio per il ritorno in classe a settembre.

Vaccini obbligatori per tutti i bambini?

Per D’Avino bisogna programmare la fase 3 ora prima che sia tardi, per evitare di trovarsi a ottobre con dosi di vaccino antinfluenzale insufficienti. “I servizi sanitari al territorio giocheranno un ruolo fondamentale. Molto dipenderà infatti dalla rapidità con la quale si effettueranno le eventuali diagnosi.”

Importanti le tempistiche

Per poter ottenere questo risultato, i pediatri di famiglia dovranno avere la possibilità di prescrivere tamponi e avere una risposta in tempi rapidi. “Nessun pediatra potrà mai riammettere un bambino a scuola se non avrà un tampone negativo dopo un’assenza per malattia che potrebbe essere collegata ad un’infezione da Covid-19”.

Per queste ragioni si chiede di avviare in Regione un tavolo di lavoro per programmare la ripresa delle scuole “con scelte condivise”.