Scuola, confronto Miur-sindacati oggi 21 maggio su immissioni in ruolo docenti 2020/1
Scuola, confronto Miur-sindacati oggi 21 maggio su immissioni in ruolo docenti 2020/1

Incontro in videoconferenza quello previsto per oggi, giovedì 21 maggio, tra il Ministero dell’Istruzione e i sindacati: il confronto sarà principalmente incentrato sulle immissioni in ruolo dei docenti per l’anno scolastico 2020/1.

Miur e sindacati: incontro oggi in videoconferenza per immissioni in ruolo docenti 2020/1

Saranno diversi gli argomenti da trattare in relazione a quanto contenuto nella legge 159/2019 a cominciare dalla procedura per le assunzioni che, in ogni caso, anche quest’anno si svolgeranno in prima istanza con la consueta ripartizione al 50% tra graduatorie ad esaurimento e graduatorie concorsuali 2016/2018.
Miur e sindacati dovranno discutere anche della cosiddetta ‘call veloce‘ con i docenti già inseriti nelle suddette graduatorie ad esaurimento e concorsuali 2016 e 2018 che potranno presentare domanda ai fini dell’immissione in ruolo in territori diversi da quelli relativi alle stesse graduatorie.
Le immissioni in ruolo con la ‘call veloce’ dovranno realizzarsi entro il 10 settembre di ciascun anno scolastico e ogni docente avrà la possibilità di scegliere una o più province di una stessa regione, per ciascuna graduatoria di provenienza.
Inoltre, i docenti inseriti nelle graduatorie e negli elenchi aggiuntivi del concorso 2016 e 2018 avranno la possibilità di presentare domanda per l’inserimento in una fascia aggiuntiva ai concorsi straordinario 2018 per infanzia e primaria e straordinario 2018 secondaria per docenti abilitati, anche in regioni diverse da quella relativa alla graduatoria o elenco aggiuntivo originario.
Miur e sindacati dovranno discutere anche in merito ai tempi organizzativi riguardanti le assunzioni dal concorso straordinario secondaria, le assunzioni da graduatoria aggiuntiva e la call veloce.

Loading...