Riapertura scuole, quanto sarà alto il rischio contagio Covid-19 bambini-insegnanti?
Riapertura scuole, quanto sarà alto il rischio contagio Covid-19 bambini-insegnanti?

In vista della riapertura delle scuole a settembre, ci si interroga sui possibili rischi di contagio Covid-19 all’interno dell’ambiente scolastico. ‘Il Corriere della Sera‘ ha fatto il punto della situazione su ciò che si sa, al momento, in relazione al potenziale rischio contagio tra bambini e insegnanti. 
È noto, infatti, che i bambini siano un potente veicolo per la diffusione dell’influenza, anche perché la copertura vaccinale nell’infanzia è bassissima nel nostro Paese. Per Covid-19 sarà la stessa cosa?

Riapertura scuole, rischio contagio bambini-insegnanti?

‘Il Corriere della Sera’ ha riportato i risultati di un recente studio australiano che ha provveduto ad esaminare la situazione in alcune scuole, dimostrando che non ci sono stati casi di trasmissione di SarsCoV-2 dai bambini agli insegnanti. Inoltre, è stato oramai accertato che i piccoli si ammalano di Covid molto meno degli adulti e il tasso di mortalità tra i piccoli è molto basso.
Occorre, comunque, andare con i piedi di piombo in una questione particolarmente delicata. Soprattutto nei primi anni di vita i bambini vengono frequentemente colpiti da infezioni delle alte vie respiratorie. In merito alla ‘comune’ influenza, possono essere considerati come i grandi ‘untori’.
Per quanto riguarda SarsCoV-2 la situazione sembra essere diversa: ‘Il Corriere della Sera’ sottolinea come, nella grande maggioranza dei casi, i bambini siano stati colpiti da forme lievi o asintomatiche dell’infezione.
Secondo alcuni nuovi studi, una delle cause potrebbe essere una minore presenza di recettori ACE-2 (quelli cui si lega la proteina spike del coronavirus per potersi diffondere nelle cellule umane) nelle alte vie respiratorie.

La chiusura delle scuole è stata molto importante

In ogni caso non si può pensare che i bambini non trasmettano il virus o che possano essere considerati elementi secondari nella sua diffusione. Si conosce ancora molto poco di Sars-CoV-2 vista la sua recentissima comparsa: soltanto da pochi mesi si stanno studiando le caratteristiche epidemiologiche. In ogni caso, la chiusura delle scuole ha dato una grandissima mano nel fermare la trasmissione del virus dai bambini agli adulti. Al momento la scienza non ha in mano dati sufficienti per definire un ruolo dei bambini in questa terribile pandemia.