Congedo straordinario docenti e ata per malattia
Congedo straordinario docenti e ata per malattia

Qualche giorno fa, il SISA ha chiesto un anno di congedo straordinario per tutti i docenti e gli ATA che presentano patologie croniche di ogni età e per gli ultra sessantenni. La richiesta includeva che fosse emanato un decreto entro il 15 giugno.

Congedo straordinario per malati e ultra sessantenni

Secondo la CISL Scuola, sono 171mila i docenti ultra sessantenni che dovranno rientrare a scuola a settembre. A questi si aggiungono docenti (ma anche ATA) con patologie croniche. Sisa chiede un congedo straordinario di un anno per malattia in tempi brevi, elencando anche di quali patologie tener conto:

  • neoplasie
  • diabete
  • ipertensione
  • cardiopatie
  • bronco-pneumopatie
  • deficienze del sistema immunitario

La motivazione è semplice: a scuola, sono in un contesto a rischio.

Decreto entro il 15 giugno

Per poter mettere in moto la macchina del congedo straordinario senza interferire col corretto avvio dell’anno scolastico, SISA sottolinea che è necessario un decreto urgente entro il 15 giugno 2020. In questo modo, le adesioni a tale iniziativa straordinaria potrebbero avvenire entro il 30 giugno 2020 e il Miur avrebbe 2 mesi di tempo per organizzarsi senza pregiudicare l’avvio delle lezioni. Finora, però, nessuna riposta sembra essere arrivata, nonostante i tempi stretti.