Il problema sostegno

Il Comitato Tecnico Scientifico ha trasmesso al Governo e al Ministero dell’Istruzione il documento ufficiale contenente le modalità per la ripresa delle attività didattiche a settembre, all’avvio del nuovo anno scolastico 2020/2021. il CTS, oltre alle misure generali organizzative e a quelle igienico-sanitarie, ha dedicato un capitolo alle indicazioni per gli studenti con disabilità. Qui di seguito, riportiamo quanto stabilito dal Comitato Tecnico Scientifico.

Avvio anno scolastico 2020/2021, sostegno: indicazioni CTS per gli studenti con disabilità

‘Nel rispetto delle indicazioni sul distanziamento fisico, la gestione degli alunni con disabilità certificata dovrà essere pianificata anche in riferimento alla numerosità, alla tipologia di disabilità, alle risorse professionali specificatamente dedicate, garantendo in via prioritaria la didattica in presenza. Si ricorda che, in coerenza con il DPCM 17 maggio sopra riportato, non sono soggetti all’obbligo di utilizzo della mascherina gli studenti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina. Per l’assistenza di studenti con disabilità certificata, non essendo sempre possibile garantire il distanziamento fisico dallo studente, potrà essere previsto per il personale l’utilizzo di ulteriori dispositivi. Nello specifico in questi casi il lavoratore potrà usare unitamente alla mascherina chirurgica, fatto salvo i casi sopra menzionati, guanti in nitrile e dispositivi di protezione per occhi, viso e mucose. Nell’applicazione delle misure di prevenzione e protezione si dovrà necessariamente tener conto delle diverse disabilità presenti.’
Qui di seguito potrete scaricare e consultare il testo integrale del documento del Comitato Tecnico Scientifico per la ripresa delle attività didattiche

DOCUMENTO-TECNICO-SULL’IPOTESI-DI-RIMODULAZIONE-DELLE-MISURE-CONTENITIVE-NEL-SETTORE-SCOLASTICO