Scuola, Anna Ascani su fascia 0-3: 'No ammortizzatore sociale, vinta una battaglia'

La viceministra all’Istruzione, Anna Ascani, si è adoperata nei giorni scorsi per far si che questo travagliato anno scolastico si possa concludere ‘in presenza’, con un saluto tra i compagni di classe nell’ultimo giorno di scuola.’È un momento importante, soprattutto per chi conclude una fase – ha dichiarato l’esponente del Partito democratico. È importante ‘che ci sia un momento di saluto per riconoscere la conclusione di un percorso’.Anna Ascani, poco fa, ha postato un messaggio su Facebook all’interno del quale si sottolinea come il Comitato Tecnico Scientifico abbia chiarito la questione riguardante l’ultimo giorno di scuola in ‘tempi di coronavirus‘.

Anna Ascani, nuovo messaggio su Facebook sull’ultimo giorno di scuola ‘in presenza’ per un saluto tra compagni e docenti

‘Il Comitato Tecnico Scientifico ha chiarito che non è contrario agli incontri tra studenti e docenti per salutarsi per un ultimo giorno di “scuola” – ha scritto su Facebook Anna Ascani – purché siano all’aperto e nel pieno rispetto dei divieti di assembramento e delle regole di distanziamento e di protezione individuale. Sono contenta – ha confessato l’esponente dem – E spero che iniziative del genere vengano organizzate, in piena sicurezza, anche oltre la data prevista per la fine delle lezioni, come si sta facendo in diversi comuni.È una piccola cosa – ha proseguito l’onorevole Ascani – ma può servire agli studenti a chiudere più serenamente un anno che dal punto di vista delle relazioni è rimasto sospeso. Questo vale soprattutto per i bambini e i ragazzi che cambieranno scuola, compagni e insegnanti, passando dalla scuola dell’infanzia alla primaria, dalla quinta elementare alla prima media o dalla terza media al primo superiore. E per quelli che concluderanno il percorso scolastico con l’Esame di Stato.
Naturalmente l’impegno più importante, quello su cui non si può sbagliare, è la riapertura della scuola a settembre. E ogni nostro sforzo resta concentrato su questo fondamentale obiettivo, affinché tutti possano tornare a scuola in presenza e in sicurezza.’