incontro al miur
Incontro al miur (foto di repertorio)

Il piano del Miur per la riapertura della scuola prende forma, dopo il tavolo di confronto di ieri 4 giugno, in cui era presente anche il Presidente del Consiglio Conte e i sindacati. Già prima delle notizie ufficiali rilasciate da Rai News, era emerso un primo commento della ministra Azzolina nel corso dell’incontro, in cui parlava di un piano a più livelli, che terrà conto dell’andamento dell’epidemia da Covid-19.

Riapertura scuole a settembre: tutti in presenza

“L’obiettivo è portare tutti a scuola in presenza” ha detto il ministro dell’Istruzione nel corso del confronto sulla riapertura della scuola a settembre. Fra le informazioni rilasciate di rilievo, ci sono le risorse che saranno stanziate per l’edilizia scolastica. La norma contenuta nel decreto scuola darà ai sindaci il potere di intervenire, facilitando i lavori.

Piano Miur a grandi linee

Le linee guida del piano del Miur per il rientro a settembre saranno presto disponibili, ha assicurato Azzolina. Tra le anticipazioni troviamo:

  • possibilità di divisori tra banchi
  • no allo sdoppiamento delle classi
  • uso delle mascherine
  • possibilità di usare le visiera per andare incontro alle esigenze di studenti con difficoltà respiratorie e ipoacusici
  • opere di edilizia leggera
  • nuovi edifici scolastici
  • linee guida specifiche per la DAD
  • possibilità di tornare ‘alla DAD’ se l’emergenza lo richiederà.