Decreto scuola, vincitori e idonei concorso 2016 potranno fare domanda di inserimento in fascia aggiuntiva GM 2018

Il Decreto Scuola, approvato in via definitiva sabato scorso alla Camera, interessa anche i docenti inseriti nelle graduatorie di merito del concorso 2016: infatti, questi potranno chiedere, dietro presentazione di una domanda, l’inserimento in una fascia aggiuntiva delle graduatorie dei concorsi straordinari 2018 (per la scuola secondaria e per la scuola primaria e dell’infanzia).

Secondo quanto riportato nel Decreto Scuola, i docenti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria inseriti delle graduatorie e negli elenchi aggiuntivi dei concorsi ordinari 2016 possono essere inseriti, a domanda, in una fascia aggiuntiva in una sola altra Regione in coda alle graduatorie del concorso straordinario 2018 e, quindi, non più in coda alle graduatorie di merito del concorso 2016.

Loading...

Allo stesso modo, i docenti della scuola secondaria inseriti nelle graduatorie e negli elenchi aggiuntivi dei concorsi ordinari 2016 possono essere inseriti, a domanda, in una fascia aggiuntiva in una sola altra Regione in coda alle graduatorie del concorso straordinario 2018. 

Concorso 2016, vincitori e idonei potranno chiedere di essere inseriti in fascia aggiuntiva GM 2018

Riportiamo qui sotto la specifica normativa, contenuta nel comma 18 bis dell’articolo 1 del Decreto Legge 126/2019 convertito con modificazioni dalla Legge 20 dicembre 2019, n. 159 e modificato dalla Legge 6 giugno 2020, n. 41.

‘Al fine di contemperare le istanze dei candidati inseriti nelle graduatorie di merito e negli elenchi aggiuntivi dei concorsi, per titoli ed esami, banditi con i decreti direttoriali del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca numeri 105, 106 e 107 del 23 febbraio 2016, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale – 4ª Serie speciale – n. 16 del 26 febbraio 2016, con la necessita’ di mantenere la regolarita’ dei concorsi ordinari, per titoli ed esami, previsti dalla normativa vigente, i soggetti collocati nelle graduatorie e negli elenchi aggiuntivi predetti possono, a domanda, essere inseriti in una fascia aggiuntiva ai concorsi di cui all’articolo 4, comma 1-quater, lettera b), del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 96, per la scuola dell’infanzia e primaria, e di cui all’articolo 17, comma 2, lettera b), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, per la scuola secondaria di primo e di secondo grado, anche in una regione diversa da quella di pertinenza della graduatoria o dell’elenco aggiuntivo di origine.

Con decreto del ministro dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca, da adottare entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, sono disciplinate le modalità attuative del presente comma’.