Dalla giornata di ieri, lunedì 8 giugno, in Veneto sono ripartiti i nidi e le ultime classi della formazione professionale. Lo ha confermato l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Elena Donazzan. Ai microfoni della trasmissione radiofonica 24Mattino sulle frequenze di Radio 24, l’esponente della Giunta regionale veneta ha criticato Lucia Azzolina.

Donazzan: ‘Mi sembra incredibile che la scuola sia chiusa dal 27 febbraio’

Secondo la Donazzan, la ministra dell’Istruzione “non ha dato certezze e rassicurazioni. Sulla scuola – ha proseguito l’assessore veneto – facciamo fatica a capire la linea d’indirizzo ed è per questo che abbiamo cercato di rendere praticabili alcune misure di sicurezza per nidi e scuole”.

Loading...

Sulla ripartenza dei nidi delle ultime classi della formazione professionale in Veneto, la Donazzan ha così risposto: “Si tratta di seimila ragazzi più i bambini dei nidi che, grazie alle linee guida della Regione, potranno tornare pian piano alla normalità”.

Loading...

Lamentele da Roma? “Non abbiamo ancora sentito nessuno – le parole dell’assessore regionale –. Mi sembra incredibile che la scuola sia chiusa dal 27 febbraio. Noi assessori regionali abbiamo incontrato la ministra Azzolina una sola volta e poi non abbiamo avuto più alcuna informazione da parte del Ministero. Abbiamo chiuso quest’anno scolastico liquidandolo senza rispetto per impegno dei docenti e degli studenti”.