assunzioni 2020/2021
assunzioni 2020/2021

Le immissioni in ruolo 2020 nella scuola, prevedono una novità legata all’emergenza da Covid-19: non si effettueranno in presenza, ma in via informatizzata. Quali fasi prevede la procedura telematica? Lo ha spiegato la Gilda Venezia, elencando punto per punto.

Assunzioni 2020 scuola: le fasi

Le operazioni per le immissioni in ruolo 2020 nella scuola saranno effettuate nel seguente ordine:

Loading...
  1. Gli USR ripuliranno le graduatorie dalle nomine effettuate lo scorso anno scolastico.
  2. Le graduatorie verranno ripubblicate per consentire l’individuazione precisa degli aventi diritto.
  3. Gli USR pubblicheranno le informazioni relative alle sedi vacanti e disponibili dopo le procedure di mobilità suddivise per provincia, classi di concorso e sedi di titolarità
  4. Dopo la verifica dell’eventuale necessità di assorbimento di un posto per esubero provinciale, gli USR determineranno la reale distribuzione dei posti disponibili, distinguendo tra GaE e GM e individuando i singoli valori dei contingenti per provincia e classe di concorso.
  5. Gli USR verificheranno la presenza di aspiranti provvisti di titolo di riserva, e accantoneranno il posto.
  6. Il sistema, dopo aver esaminato i dati, fornirà dei report sulla consistenza di tutte le graduatorie non esaurite della singola provincia con l’individuazione dei candidati di ogni singola graduatoria (GaE, GM 2016, GM 2018 e call veloce) che rientrano nel contingente autorizzato.
  7. L’USR indicherà la tempistica per l’inserimento della domanda a sistema da parte del candidato.
  8. Il candidato dovrà inserire cdc/provincia, seguendo l’ordine di preferenza preferito.
  9. Se il candidato non dovesse essere interessato alla scelta di una o più province o di una o più cdc, dovrà dichiararlo formalmente.
  10. Se il candidato presente in più regioni, ricevesse due proposte di assunzioni, toccherà alle regioni coinvolte interloquire per la scelta definitiva del candidato.
  11. Nella domanda andranno inclusi gli allegati con le eventuali preferenze/precedenze dei candidati.
  12. Alla fine di tale percorso il sistema elabora le domande suddividendole in fasi.
  13. La Fase 1, la provincia/cdc di assegnazione.
  14. L’ordine di assegnazione di questa fase è: GM 2016 fino all’esaurimento del 100% del contingente; GM 2018 fino all’occupazione dell’80% dei posti residuati per la scuola secondaria e fino al 50% per la scuola prima e infanzia in presenza di nuove graduatorie concorso ordinario, fascia aggiuntiva, chiamata veloce, fino all’esaurimento del contingente.
  15. Per le Graduatorie ad Esaurimento, la scelta della provincia sarà automatica.
  16. Chi non presenterà domanda riceverà in coda una nomina d’ufficio al termine delle operazioni a domanda.
  17. Gli USR verificheranno e pubblicheranno gli esiti della fase 1.
  18. Fase 2: il sistema consentirà ai singoli nominati di inserire, secondo l’ordine di preferenza, le proprie scelte riguardo la sede di titolarità.
  19. Sarà possibile esprimere scelte sintetiche, quali comune ecc.
  20. Sarà possibile richiedere preferenze quali cattedre interne, lingua inglese ecc…
  21. Chi non esprimerà preferenze riceverà, in coda alle operazioni a domanda, una sede d’ufficio.
  22. L’ordine di trattamento delle domande è il seguente:
  • Gm 2016 con precedenza
  • GM 2016 senza precedenza
  • GM 2018 con precedenza
  • GM 2016 senza precedenza fascia aggiuntiva comma 18 bis con precedenza
  • Fascia aggiuntiva comma 18 bis senza precedenza
  • GaE con precedenza
  • GaE senza precedenza