Riforma ordinamenti scolastici
Scuola, riforma ordinamenti scolastici in vista? Tre ipotesi da Scuola Democratica: l'innovativa, l'intermedia e la continuista

Mantenere il distanziamento al rientro a scuola è una richiesta realistica?Secondo diversi Presidi, no. Mario Rusconi, presidente Anp Roma e Lazio, ha riferito che molti di loro hanno dichiarato di non poter mantenere il distanziamento, come richiesto nei protocolli di sicurezza. Esistono soluzioni alternative?

Rientro a scuola e protocollo sicurezza

Il Miur prevede di utilizzare spazi alternativi per la riapertura delle scuole, per agevolare il distanziamento. “Adottare spazi alternativi  – spiega Rusconi – sarà difficilmente realizzabile per un  gran numero di scuole. Ne consegue che se sarà necessario rispettare il distanziamento, si dovrà ripensare in parte all’adozione della didattica a distanza”. Per questo motivo, si ritiene che il Ministero debba modificare almeno in parte le linee guida del Cts.

Loading...

I fondi per il distanziamento, ci sono?

Bisogna anche tenere conto dei costi che comporterà il distanziamento, non solo in termini di edilizia scolastica, ma anche di organico aggiuntivo. “Se i dati clinici andranno a migliorare ancora, che senso ha guardare a criteri vecchi che mettono in difficoltà i presidi? E perché in un Paese in cui ormai è consentito fare tutto, tra tre mesi l’unico luogo in cui mantenere il distanziamento deve essere la scuola?” ha dichiarato Toccafondi all’Adnkronos.