Rossano Sasso

Oggi è il 30 giugno, e per decine e decine di migliaia di lavoratori precari della scuola è anche l’ultimo giorno di lavoro: da domani diventeranno disoccupati. La Lega ha presentato numerose proposte, numerosi emendamenti, tanti ordini del giorno per far in modo che venga rispettata la normativa vigente, che semplicemente stabilisce che un lavoratore dopo 36 mesi di servizio va stabilizzato.

Circa 200 mila precari vanno stabilizzati

La Lega, in seguito alle particolari condizioni di straordinaria necessità e urgenza che ci sono in Italia in questo periodo, è convinta che si possa permettere a circa 200 mila lavoratori precari della scuola di abbandonare lo stato di precarietà e di essere stabilizzati, garantendo così la continuità didattica agli studenti.

Il video di Rossano Sasso:

Professori da consumarsi preferibilmente entro il 30 Giugno.Precari nelle vite, nelle ambizioni, nel lavoro, in tutto.Qualcuno straparla di miliardi da utilizzare nella scuola, ma non si prevede un centesimo per la stabilizzazione dei precari con 36 mesi di servizio.La Lega non avrà e non darà tregua fino a quando ciò non avverrà.#30Giugno

Pubblicato da Rossano Sasso su Martedì 30 giugno 2020

La Lega non avrà e non darà tregua fino a quando ciò non avverrà‘, ha concluso Sasso.