Supplenze scuola
Supplenze scuole 2020/1 ultime notizie: ipotesi Miur assunzione studenti non laureati, è caos

Nell’anno scolastico 2020/21 la scuola si dovrà preparare alla ‘più tragica’ staffetta tra supplenti che si ricordi dal 2007, denuncia la Uil Scuola. E non si tratta solo del fatto che un insegnante su quattro sarà precario.

Graduatorie e supplenze: saranno due procedure

Saranno due le procedure, spiega la Uil: una di istituzione delle graduatorie provinciali, l’altra di conferimento delle supplenze.
Secondo Pino Turi, ci sarà una riscrittura del regolamento generale sulle supplenze con interventi sui punteggi e sui criteri. E a farlo sarà il ministro Azzolina, “che decide da sola e se lo scrive nel chiuso delle stanze di Viale Trastevere in barba ad ogni confronto politico e sindacale“.

Scuola a settembre e staffetta tra precari

Al rientro a scuola a settembre, spiega Turi, i supplenti saranno nominati con le vecchie graduatorie, per poi essere cambiati sulla base della nuova ordinanza. Poi chiede: “Con quale spirito di collaborazione gli insegnanti supplenti andranno in classe, sapendo che dopo due o tre mesi saranno sostituiti da altri?

La scuola è di ognuno, è di tutti. Non del ministro. In due mesi si possono fare grandi danni. Bisogna stare attenti.” Nel frattempo, attendiamo l’esito dell’incontro in corso, in cui dovrebbe essere presentata l’OM sulle nuove graduatorie.