Scuola, come passare alla nuova webmail Miur e guida al salvataggio della vecchia posta

Novità in arrivo per quanto riguarda la gestione della posta elettronica per il personale scolastico. Il Ministero dell’Istruzione, infatti, ha annunciato dei cambiamenti che riguarderanno un nuovo sistema di posta elettronica e un nuovo dominio, oltre all’estensione del sistema di archiviazione.  

Ministero Istruzione, cambia il dominio della casella di posta: ecco tutte le novità

La nuova casella email diventerà più capiente (500 MB) e si baserà su una nuova infrastruttura in cloud. Cambia, come detto, il dominio che diventerà il seguente: nome.cognome@posta.istruzione.it. Da sottolineare che cambierà solamente il dominio mentre tutto ciò che precede la @ resterà immutato. Pertanto, se la casella di posta elettronica è intestata a maria.bianchi@istruzione.it, con il nuovo sistema l’indirizzo cambierà in maria.bianchi@posta.istruzione.it.

Loading...

Cambio dominio casella di posta istituzionale: bisogna salvare i messaggi importanti

Cambia l’indirizzo di posta elettronica ma non cambieranno i parametri di accesso ai servizi dell‘Area riservata del portale del Ministero dell’Istruzione: il nuovo sistema provvederà all’aggiornamento automatico.

I messaggi presenti nella ‘vecchia’ casella di posta non verranno migrati nella nuova, quindi il Ministero dell’Istruzione suggerisce di effettuare, appena possibile, un salvataggio di tutti i messaggi importanti. Qui sotto, la Guida del Ministero dell’Istruzione