Scuola, organici docenti e ATA 2020/1 e assunzioni: i numeri attuali e le previsioni Flc-Cgil
Scuola, organici docenti e ATA 2020/1 e assunzioni: i numeri attuali e le previsioni Flc-Cgil

La scuola di settembre, dovrà fare i conti con ostacoli che si sarebbero potuti evitare con una tempistica diversa in tema di graduatorie e assunzioni, da parte del Ministero dell’Istruzione. A ribadirlo è la FLC CGIL in un comunicato di ieri. Le scelte del ministro Azzolina sono giudicate errate.

Assunzioni precari storici e DSGA: l’errore di Azzolina


Una delle scelte sbagliate rimproverata al ministro, è quella legata alle assunzioni dei precari storici. Se i docenti con all’attivo tre anni di servizio fossero stati assunti da subito, come chiesto dai sindacati, circa 55.000 posti su circa 87.000 posti che risultano vacanti, sarebbero stati riempiti.

Loading...

Stesso discorso vale per il rifiuto di avviare il concorso riservato agli Assistenti Amministrativi Facenti Funzione di Direttore dei servizi generali e amministrativi che da almeno da tre anni ricoprono il relativo incarico.

Graduatorie provinciali: sono terribilmente in ritardo


L’aggiornamento delle graduatorie provinciali e di istituto di cui tanto si parla in questi giorni, rischia di non produrre gli effetti voluti perché adottato con troppo ritardo. La tempistica adesso risulta esageratamente stretta perché l’ordinanza ministeriale sta tardando troppo. Inoltre, troppe domande non hanno ancora una risposta.

“In questo contesto, si rischia di iniziare il già difficilissimo anno scolastico 2020/21 con oltre 210 mila posti vuoti tra cattedre di posto comune e sostegno (87.000 organico di diritto, 92 mila organico di fatto di cui circa 80 mila sul sostegno) e personale ATA (3500 DSGA, 30 mila altri profili)”, spiega la FLC CGIL.