Scuola, diplomati magistrale ultime notizie: 'Miur, finale vergognoso e imbarazzante'

Ultime notizie sui diplomati magistrale che riguardano la lettera inviata da Anief al Ministero dell’Istruzione per la convocazione con urgenza di un tavolo politico, anche in videoconferenza, per discutere, congiuntamente con le altre sigle sindacali rappresentative, la questione riguardante il personale docente in possesso del titolo abilitante di maturità magistrale.

Loading...

Diplomati magistrale ultime notizie: chiesto al Ministero dell’Istruzione tavolo politico urgente

La lettera è datata 3 luglio e reca come oggetto: ‘Sollecito incontro tavolo politico urgente, congiuntamente con le altre OO.SS. rappresentative, concernente il personale docente in possesso del titolo abilitante di maturità magistrale.’

Loading...

Nella lettera si legge quanto segue: ‘Vista la precedente richiesta inviata in data 27 marzo 2020 di apertura di un tavolo politico inerente le questioni in oggetto; 

considerato che le ultime pronunce della magistratura del lavoro riconoscono ai docenti inseriti in GaE come diplomati magistrale e immessi in ruolo con riserva, in caso di licenziamento, il diritto all’immediato riconoscimento degli scatti mai percepiti durante gli anni di precariato e il risarcimento dei danni in caso di licenziamento per violazione delle norme comunitarie in materia di reiterazione dei contratti a termine, mentre le ultime pronunce amministrative ricordano la facoltà dell’amministrazione di valutare in auto-tutela la conferma dei contratti in essere in caso di sentenza negativa, rispetto a eventuali clausole contrattuali;

preso atto dell’imminente procedura dell’avvio dell’anno scolastico 2020/2021, della richiesta di parere dell’avvocatura dello Stato in merito al parere pro veritate da codesta OS inviato a firma del presidente emerito della Corte di Cassazione sulla legittima conferma dei contratti a tempo indeterminato in caso di superamento dell’anno di prova, del prezioso lavoro assicurato, anche nella didattica a distanza, dall’attuale personale docente di ruolo o con contratto determinato, in possesso del diploma magistrale;

Chiede alla Signoria Vostra di convocare con urgenza un tavolo politico anche in teleconferenza, per discutere quanto in oggetto.