Scuola, assegnazioni provvisorie su posti sostegno docenti senza specializzazione

E’ stata decisa ieri la data per la presentazione delle domande di Mobilità annuale 2020/21. Le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie si faranno in tempi serratissimi. Le istanze potranno essere presentate a partire dal prossimo lunedì 13 luglio e termineranno il prossimo 24 luglio 2020. Deroga totale al vincolo quinquennale per il personale in possesso dei requisiti necessari a presentare la domanda di mobilità annuale.

Mobilità annuale 2020/21, ultime notizie: possibile presentare le domande dal 13 al 24 luglio, derogato il vincolo quinquennale

La novità più importante che molti aspettavano, rappresentata dal blocco per i docenti con vincolo quinquennale, ha avuto anche una risposta assolutamente positiva. In questo caso ci sarà una vera e propria deroga al suddetto vincolo. Anche loro dunque potranno partecipare a pieno titolo alla mobilità annuale per l’anno scolastico 2020/21.

Loading...

Il CCNI 2020/21 è stato coronato da un lungo iter (ricordiamo che la bozza di CCNI riporta la data del 12 giugno 2019) ma finalmente il documento, quello che riguarda la mobilità, è stato finalmente sottoscritto ieri, mercoledì 8 luglio 2020. Le parti, riunite in streaming, hanno raggiunto finalmente l’accordo che si tradurrà in un iter con tempi molto serrati. Secondo quanto dichiarato dal Capo Dipartimento dott. Bruschi una nota ministeriale sarà trasmessa nelle prossime ore agli USR del Paese, così da poter far partire ufficialmente tutta la procedura di mobilità.

Il contratto di cui in oggetto riguarda nello specifico le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie per tutto il personale scolastico: docenti di ogni ordine e grado, personale educativo e ATA. Il CCNI avrà una validità triennale (2019-2022).

Mobilità annuale 2020/21: e tempistiche e le novità e procedure

  • Finestra temporale per poter presentare le domande: dal 13 al 24 luglio;
  • Nessuno ostacolo per il personale soggetto al vincolo quinquennale (compreso i docenti assunti da DDG 85/2018): deroga totale al vincolo della permanenza di 5 anni sulla propria sede di titolarità per chi vorrà trasferirsi per un anno, possedendo i necessari requisiti.

Infine, è bene ricordare che anche i docenti appena nominati sui posti residui di quota 100, avendo di fatto ottenuto la decorrenza giuridica da quest’anno, potranno partecipare alla mobilità annuale 2020/21.

Allegato