Concorsi scuola 2020, per quali procedure posso fare domanda? Requisiti e casistiche

Concorsi scuola 2020, le procedure concorsuali riguardanti la scuola secondaria saranno 3: il concorso straordinario, quello ordinario e la procedura straordinaria abilitante. 

Concorsi scuola 2020, a quale procedura concorsuale posso partecipare? 

Vediamo, in dettaglio, a quali concorsi potranno partecipare le diverse categorie di docenti, tenendo conto dei relativi requisiti di accesso.

Loading...
  • Docenti senza servizio: solo al concorso ordinario (se in possesso dei 24 CFU)
  • Docenti con meno di tre anni di servizio: solo al concorso ordinario (se in possesso dei 24 CFU)
  • Docenti con 3 anni di servizio nella secondaria statale di cui almeno uno specifico: a tutti e tre i concorsi
  • Docenti con 3 anni di servizio nella scuola paritaria di cui almeno uno specifico: al concorso ordinario e alla procedura abilitante
  • Docenti con 3 anni di servizio nei percorsi di istruzione professionale di cui almeno uno specifico: al concorso ordinario e alla procedura abilitante
  • Docenti con 3 anni di servizio misto di cui almeno uno specifico: al concorso ordinario e alla procedura abilitante
  • Docenti con 3 anni di servizio nella scuola secondaria statale su posto di sostegno: solo al concorso ordinario
  • Docenti con 3 anni di servizio nella scuola secondaria statale su posto di sostegno in possesso del titolo di specializzazione: concorso straordinario e concorso ordinario
  • Docenti di ruolo delle scuole statali con 3 anni di servizio senza servizio specifico: al concorso ordinario e alla procedura abilitante
  • Docenti di ruolo delle scuole statali con 3 anni di servizio e un anno di servizio specifico: a tutti e tre i concorsi.

Precisazioni

È opportuno ricordare che per il concorso straordinario è possibile partecipare per una sola CDC più il sostegno (se in possesso del titolo di specializzazione) in un’unica Regione; per il concorso ordinario è possibile partecipare per una CDC per grado più il sostegno (se in possesso del titolo di specializzazione) in un’unica Regione. Comunque è necessario possedere i 24 CFU.
Per la procedura straordinaria abilitante è possibile partecipare per una sola classe di concorso.
È possibile partecipare in Regioni differenti per procedure diverse (per esempio, al concorso ordinario in una Regione e a quello straordinario in un’altra Regione).
È possibile partecipare a procedure diverse anche per la stessa classe di concorso.
Per il concorso ordinario, sono esonerati dai 24 CFU, gli Insegnanti Tecnico Pratici (ITP) e i docenti abilitati anche in altro grado\ordine di scuola.
Per le procedure per posto di sostegno (ordinario e straordinario) si deve possedere sempre il titolo di specializzazione.