Lucia Azzolina
Azzolina, diretta alla Camera oggi 28 luglio, informativa: contenuti e dove vederla

Il ministro dell’istruzione Lucia Azzolina ha annunciato: La gara per i test sierologici al personale scolastico è partita. Siamo pronti anche con la gara per i banchi”. La ministra ha continuato: “C’è tanto lavoro da fare ma lo stiamo facendo, tutti insieme, remando dalla stessa parte”. Il tutto affinché studenti e studentesse tornino sui banchi nel massimo della sicurezza.

Le dichiarazioni di Cristina Grieco

Intervistata all’Ansa, la coordinatrice della scuola per le Regioni, Cristina Greco, ha dichiarato: “Sui test al personale della scuola non ci sono difficoltà particolari: il commissario Arcuri ha garantito la copertura economica da parte dello Stato e il presidente della Conferenza delle Regioni Bonaccini ha chiesto un tavolo per l’organizzazione complessiva, dal momento che i numeri sono alti e vogliamo evitare che ci siano disagi all’inizio dell’anno scolastico”. Grieco non ha nascosto, più che altro, le sue preoccupazioni riguardo gli organici dei docenti.

Loading...

Le preoccupazioni dell’assessore

Oggi, anche Cristina Greco ha partecipato al tavolo Governo-Regioni riguardo l’organizzazione dei test sierologici. A preoccupare l’assessore non è tanto il fatto che il concorso straordinario sia stato spostato dall’estate all’autunno, ma il fatto che le regioni chiedevano il reintegro di 1090 posti tolti dai posti comuni per essere spostati sul sostegno.

Cristina Grieco ha dichiarato: “In Toscana ad esempio abbiamo 118 docenti in meno”. Grieco ha illustrato la situazione a dir poco paradossale: nell’anno in cui si necessitava di più docenti, l’organico è risultato notevolmente ridotto. Da questo punto di vista non c’è stata alcuna risposta (per ora) da parte del ministero dell’istruzione.

Lucia Azzolina: la discussione con Calenda

Un vero e proprio botta e risposta (anche se tutto limitato ai social) quello tra Carlo Calenda e Lucia Azzolina. Motivo della querelle i benefici riservati ai politici (e non solo). Il leader di Azione ha criticato i grillini, apparentemente contrari a tali privilegi, ma che sarebbero sempre i primi a fruirne. Calenda su Twitter ha scritto: “Mai, dicasi mai sono salito su un aereo prima dell’inizio dell’imbarco saltando file e check in come ho visto fare stasera alla ministra Azzolina…”. Lucia Azzolina ha replicato alle critiche di Calenda, affermando che le fa pena.