Riapertura scuole ultime notizie: chiarimenti Azzolina su orari lezione e organici docenti e ATA

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha rilasciato un’intervista al ‘Fatto Quotidiano’ di oggi, mercoledì 22 luglio, all’interno della quale ha colto l’occasione per chiarire alcuni aspetti controversi riguardanti la riapertura delle scuole a settembre.

Riapertura scuole, Lucia Azzolina a ‘Il Fatto Quotidiano’: ‘Il monte orario non cambia’

‘Nessuno vuole penalizzare gli studenti – ha affermato la ministra in relazione alla questione legata agli orari di lezione – Le scuole stanno lavorando tanto e bene, alcune potrebbero decidere di portare l’unità oraria da 60 a 50 minuti per avere maggior flessibilità organizzativa. Ma quei 10 minuti vengono recuperati, ‘restituiti’ agli studenti. Il monte orario non cambia. È una norma già esistente: quando ero docente, nella mia scuola, lo facevamo e il tempo da restituire lo impiegavamo per fare lezione agli studenti in difficoltà’.

Loading...

Banchi, Azzolina: ‘Non costeranno certo le cifre che ho letto’

Anche in merito agli ingressi scaglionati, Lucia Azzolina ha voluto rassicurare tutti: ‘Non ci saranno stravolgimenti’. Altra questione ‘scottante’, quella dei banchi nuovi: saranno ‘banchi di varie tipologie, anche in base alle fasce di età. Non costeranno certo le cifre che ho letto e il bando europeo preparato da Arcuri ridurrà ulteriormente i costi’.

Azzolina: ‘Potenzieremo l’organico, docenti e personale Ata’

In merito alla situazione risorse a favore della scuola, Lucia Azzolina: ‘Avevo chiesto e ottenuto un altro miliardo per settembre nel prossimo scostamento di bilancio. Le do una notizia: il governo si è appena impegnato a stanziare altri 300 milioni. Facciamo il conto? Prima 1,6 miliardi, ora 1,3: siamo a quasi 3 miliardi solo per settembre. Con le risorse messe da inizio anno arriviamo a 6. Potenzieremo l’organico, docenti e personale Ata. Ribadisco: alla riapertura ci faremo trovare pronti.’