Scuola, organici docenti e ATA 2020/1 e assunzioni: i numeri attuali e le previsioni Flc-Cgil
Scuola, organici docenti e ATA 2020/1 e assunzioni: i numeri attuali e le previsioni Flc-Cgil

Riapertura scuola settembre, il rientro a scuola dovrà essere in condizioni di assoluta sicurezza per i lavoratori e gli studenti: lo ha ribadito FLC-CGIL che sottolinea quanto sia mai urgente e necessario intervenire sugli organici del personale docente e ATA. Sino a questo momento, però, si sono ascoltate semplici promesse e non è possibile ancora sapere quanti saranno i posti aggiuntivi e come verranno distribuiti. A questo proposito, il sindacato ha riassunto i numeri relativi ai posti da coprire per il normale funzionamento delle Istituzioni scolastiche ed educative.

Assunzioni docenti e Ata anno scolastico 2020/2021: i numeri attuali

In merito ai posti disponibili in organico di diritto, per quanto riguarda i docenti su posti comuni e sostegno, le reali disponibilità parlano di 85.150 cattedre (63.309 su posto comune e 21.841 su sostegno); per quanto riguarda il personale Ata siamo a quota 24.920, per il personale educativo 261.
Per quanto concerne, invece, i posti necessari per l’adeguamento alle situazioni di fatto e deroghe su sostegno (storico), siamo a 91.742 cattedre (adeguamento educatori in organico di fatto 153, adeguamento personale ATA in organico di fatto (autorizzate) 5.182, adeguamento personale ATA in organico di fatto (deroghe) 4.890).
Ne deriva che, in condizioni normali di ripresa in presenza delle attività didattiche, le operazioni di inizio anno, fra assunzioni in ruolo e nomine di supplenti, devono coinvolgere la copertura di circa 212 mila posti riassunti così:

Loading...
  • Totale fabbisogno organico di diritto 110.331 posti
  • Totale adeguamento organico di fatto e deroghe (storico) 101.967
  • Totale fabbisogno organico 212.298

FLC-CGIL su assunzioni docenti, educatori e ATA: ‘Al 1° settembre c’è il serio rischio che quasi il 20 per cento dei posti non sia coperto’

FLC-CGIL ha fatto due conti in merito alle prossime immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2020/2021. Tra Gae, GM dei vari concorsi e graduatorie 24 mesi ATA non si riuscirebbe ad arrivare nemmeno al 50% della copertura dei posti disponibili, secondo lo storico degli ultimi 2 anni.
La definizione delle graduatorie di istituto – sottolinea il sindacato – non è garanzia di tempestività e comunque le disposizioni di legge prevedono che le nomine avvengano dopo il termine delle immissioni in ruolo, rinviato al 20 settembre 2020 dalla L.41/2020.
In buona sostanza, al 1° settembre quasi il 20% dei posti in organico, fra docenti, educatori e personale ATA rischia di non essere coperto.

Loading...