Nuovi banchi scuola online a soli 30 $ contro i 300 € pagati dal Miur: come si spiega?
Nuovi banchi scuola online a soli 30 $ contro i 300 € pagati dal Miur: come si spiega?

I nuovi banchi ‘innovativi’ del Miur per la rientro a scuola, sono stati oggetto di tante polemiche, ma quella che circola nelle ultime ore forse è la più grossa. Contro i 300 euro di costo per unità, annunciato dal ministro Azzolina, un sito online li vende a circa 30 euro. La notizia circola su diversi gruppi e pagine Facebook da qualche giorno, e siamo andati a verificare.

Banchi scuola innovativi online a soli 30 euro?

Sì, sembra proprio che i banchi innovativi per la scuola siano acquistabili online a soli 30 euro. Eppure, il Miur li pagherà circa 300 euro. Che spiegazione potrebbe esserci per la differenza di prezzo? Volendo spezzare una lancia a favore, si potrebbe presumere che i materiali con cui sono costruiti sono diversi. Questo porterebbe ad una differenza di qualità.

Ma tolto questo, come si giustifica una tale differenza di prezzo? A parer nostro è difficile farlo.

Il Miur paga cara l’innovazione

Sul sito AliBaba si trovano in vendita simili banchi monoposto dotati di tutti i comfort vantati dal Ministero, utili a prevenire il contagio da Covid-19: base circolare con rotelle, pistoni a gas per regolare l’altezza della sedia, tavolino integrato ripiegabile. Ma costano circa 1 /10 del prezzo pagato dal Miur. I commenti online sulla questione sono pieni di indignazione.

Attendiamo di vedere se arriverà un commento da parte del ministro Azzolina o un altro esponente del Miur, come quella già arrivata sulla questione della pericolosità delle rotelle.