GPS, Istanze Online in tilt: la rabbia degli aspiranti supplenti

Ancora grossi problemi ad oggi, 28 luglio, per quanto riguarda la compilazione e l’invio delle domande per le nuove Graduatorie Provinciali per le Supplenze e le Graduatorie di Istituto: continuano ad arrivare segnalazioni sul malfunzionamento della piattaforma e la rabbia degli aspiranti supplenti cresce di ora in ora. 

GPS, Istanze Online in tilt: la rabbia degli aspiranti supplenti

I commenti sui social si sprecano: ‘A voler pensare male, si direbbe quasi fatto di proposito… E invece è ‘solo’ incompetenza e superficialità’. C’è chi ha aspettato qualche giorno per evitare l’inevitabile massiccia ondata iniziale di accessi in modo tale da poter compilare la propria domanda senza particolari problemi: almeno così si credeva. Invece, niente, è arrivata la sorpresa del continuo malfunzionamento della piattaforma Istanze Online.

Loading...

Domande GPS e graduatorie istituto, chiesta proroga della scadenza fissata al 6 agosto

I sindacati si sono rivolti direttamente al Ministero dell’Istruzione chiedendo spiegazioni per quanto sta accadendo. In un’intervista a ‘Tecnica della Scuola‘, il segretario nazionale della Flc-Cgil, Francesco Sinopoli, ha sottolineato come tutte le sedi del sindacato stiano lavorando alacremente, anche fino a tarda sera, ma se il sistema si blocca o funziona male, diventa impossibile soddisfare tutte le richieste degli utenti, tanto più che la scadenza del 6 agosto è davvero troppo ravvicinata. Come Flc-Cgil si chiederà ‘una proroga nella presentazione delle istanze e interventi tecnici tempestivi per rendere efficiente la piattaforma.’

Una situazione che rischia di diventare insostenibile con l’approssimarsi del termine ultimo per la presentazione delle domande: senza contare le incognite legate alle tempistiche di pubblicazione delle graduatorie stesse. 

I sindacati si rivolgono al Ministero dell’Istruzione

‘Continuano a ripetersi episodi di malfunzionamento del sistema che gestisce le domande di inserimento nelle nuove graduatorie provinciali per le supplenze. Da questa mattina risulta impossibile accedere ai form che gli aspiranti devono compilare – queste le parole indirizzate dai sindacati al Ministero dell’Istruzione – Questo suscita oltre a evidente disagio anche grande preoccupazione, perché i termini previsti per la presentazione delle domande potrebbero risultare troppo stretti, stante l’enorme mole di accessi ipotizzabili. Ma altrettanto preoccupanti sono le conseguenze che un non corretto funzionamento del sistema può comportare rispetto alla regolare e tempestiva compilazione delle graduatorie, dalle quali si dovrà attingere per le tantissime nomine di supplenza cui sarà Inevitabile fare ricorso. Naturalmente ogni intoppo su tale procedura avrebbe pesanti ripercussioni sul regolare avvio delle attività scolastiche il prossimo settembre. Da qui la preoccupazione dei sindacati e la decisione di inviare un telegramma, a sottolineare l’urgenza del problema su cui è indispensabile intervenire immediatamente’.