Concorso presidi, domani udienza Consiglio di Stato: dimissioni Azzolina?

Riapertura delle scuole, il Ministero dell’Istruzione sta accelerando in vista del rientro in classe a settembre. Nei prossimi giorni, la ministra Lucia Azzolina firmerà l’Ordinanza per l’assunzione straordinaria, da ogni graduatoria disponibile, di un contingente aggiuntivo di docenti e personale ATA per garantire la riapertura delle scuole causa emergenza Covid: a dare la notizia il quotidiano economico ‘Italia Oggi’ di martedì 28 luglio.

Immissioni in ruolo straordinarie anno scolastico 2020/1: nelle prossime ore la ministra Azzolina firmerà l’Ordinanza

Si parla di 50mila unità in più, da impegnare, però, solamente per il prossimo anno scolastico 2020/2021. Verrà impiegato così il miliardo di euro stanziato con il Decreto Rilancio a favore della ripartenza della scuola: un altro miliardo dovrebbe arrivare con lo scostamento di Bilancio.Rimanendo in tema di assunzioni docenti, è attesa nelle prossime ore l’autorizzazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze in merito al contingente da assumere per il prossimo anno scolastico 2020/2021: come è noto, la ministra Azzolina ha chiesto 80mila docenti da immettere in ruolo, ricorrendo alle graduatorie e, successivamente, alle call veloci.

Loading...

Riapertura scuole, Ministero Istruzione e sindacati firmeranno in settimana il Protocollo di Sicurezza

Come riportato in precedenza, Ministero dell’Istruzione e sindacati si incontreranno nuovamente nel corso di questa settimana per la firma del Protocollo Sicurezza per il nuovo anno scolastico: dovranno essere definiti alcuni punti come la misurazione della febbre ai docenti all’ingresso a scuola, misurazione obbligatoria per tutti gli altri dipendenti della Pubblica Amministrazione.Nella bozza del documento, inoltre, si prevede ‘l’individuazione in tutte le scuole del medico competente che effettui il servizio di sorveglianza sanitaria’. Sulle modalità di riapertura delle scuole, la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina terrà oggi, martedì 28 luglio, l’informativa alla camera.

Loading...