Fratelli d'Italia: 'Nuova follia sfornata da Azzolina riguardo agli alunni disabili'

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha firmato il decreto riguardante la ripartizione di 30 milioni di euro in più a favore dell’edilizia scolastica: tali risorse sono state stanziate con l’approvazione del decreto Rilancio e la sua conversione in legge.

Edilizia scolastica, ministra Azzolina firma decreto per la ripartizione di 30 milioni di euro

In un comunicato diffuso dal Ministero dell’Istruzione, la ministra esprime tutta la propria soddisfazione per il provvedimento, attraverso il quale si potranno effettuare interventi urgenti di edilizia scolastica, oltre ad organizzare gli ambienti e le aule didattiche per il contenimento del contagio relativo al Covid-19.Lucia Azzolina ha ricordato che nei giorni scorsi aveva firmato un altro decreto, quello relativo alla programmazione triennale nazionale per l’edilizia scolastica: l’assegnazione di 320 milioni di euro permetterà l’esecuzione di lavori in ulteriori 211 scuole. 
I 30 milioni di euro del decreto Rilancio fanno sì che possa essere incrementato il Fondo unico per l’edilizia scolastica per l’anno 2020: le risorse saranno distribuiti tra tutte le Province e le Città metropolitane e poi tra i Comuni con un numero di studenti pari o superiore a 10.000. La ripartizione è avvenuta sulla base del numero di studenti presenti sul territorio.
In allegato al comunicato diffuso dal Ministero dell’Istruzione è stata pubblicata la tabella con la ripartizione economica suddivisa per Province, Città metropolitane e Comuni: potrete scaricarla qui sotto e consultarla offline.

Loading...