Scuola, Sasso (Lega): 'Da Azzolina nessuna risposta, solo chiacchiere e caos'

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa inviatoci dall’onorevole Rossano Sasso (Lega).

Scuola, comunicato stampa Rossano Sasso (Lega): ‘Da Azzolina nessuna risposta, solo chiacchiere e caos’ 

“Un’informativa inutile. Nessuna risposta, nessuna certezza. A 48 giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico ci saremmo aspettati chiarezza su un argomento che riguarda oltre 15 milioni di italiani. Avremmo voluto sapere, ad esempio, la destinazione finale del 15% di studenti che il ministro Azzolina ha dichiarato di non poter ammettere in classe. Nessuna certezza anche sugli ingressi scaglionati, tematica fondamentale per le famiglie che non sanno ancora come organizzarsi.  Zero risposte anche sui precari con oltre 36 mesi di servizio. E’ vergognoso come Azzolina non stia rispettando la normativa vigente, fregandosene di migliaia di persone che resteranno a spasso per colpa sua. Serviva un piano straordinario di edilizia scolastica e assumere insegnanti per poter, allo stesso tempo, migliorare la didattica e ridurre il numero di alunni per classe. Invece, in oltre 5 mesi, questo governo ha saputo solamente perdere tempo e scaricare ogni responsabilità sui dirigenti scolastici. A settembre sarà il caos. Un disastro che ha nome e cognome: Lucia Azzolina”. 
Così in aula il deputato della Lega Rossano Sasso in risposta all’informativa del ministro Azzolina.

Loading...