Supplenze 2020/21 da GI: convocazione e presa di servizio, cosa sapere e tempistiche
Supplenze 2020/21 da GI: convocazione e presa di servizio, cosa sapere e tempistiche

Le supplenze brevi e temporanee 2020/21 verranno assegnate dalle graduatorie di Istituto. Come prevede l’ordinanza Miur, a gestirle è il Dirigente scolastico. Come avverrà la convocazione? Cosa deve contenere? Che dire della presa di servizio?

Supplenze brevi e temporanee 2020/21: la convocazione

La convocazione per le supplenze brevi e temporanee 2020-2021 da Graduatorie di Istituto avviene tramite una email, che dovrà contenere i seguenti dati:

Loading...
  • dati della supplenza: inizio, durata, orario complessivo settimanale;
  • giorno e ora nei quali deve avvenire la convocazione o il riscontro;
  • ordine di graduatoria del convocato e punteggio;
  • data dell’assegnazione della supplenza;
  • recapiti per contattare la scuola.

La convocazione dei docenti inseriti nelle graduatorie d’istituto, avviene scorrendo le tre fasce tramite la consultazione informatica. Il preavviso deve essere di almeno 24 ore per supplenze pari o superiori a 30 giorni.

Loading...

Su quali posti?

La convocazione dei supplenti brevi e temporanei avviene per ricoprire incarichi su specifici posti:

  • incarichi al 30 giugno o al 31 agosto, per posti residui dalle nomine dalle GPS;
  • Malattie, maternità, aspettative brevi;
  • docenti chiamati durante l’emergenza Covid-19.

Assegnazione della supplenza

La supplenza breve o temporanea, come viene assegnata? Una volta ricevute le disponibilità da parte degli aspiranti, il Dirigente scolastico sceglie il supplente in base all’ordine di graduatoria e al maggior punteggio, rispetto agli altri convocati. L’accettazione della supplenza da parte dell’aspirante e la successiva presa di servizio deve avvenire entro il termine di 24 ore.

Per sapere cosa succede in caso di rinuncia o mancata accettazione, visualizza le nuove disposizione normative.