Personale ATA 'fragile': indicazioni Ministero dell'Istruzione

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha autorizzato, per l’anno scolastico 2020/2021, l’immissione di 11.323 unità del personale ATA: lo ha reso noto il sindacato Flc-Cgil all’interno di una nota informativa in relazione all’incontro di informativo al Ministero dell’Istruzione che si è svolto, in videoconferenza, nella giornata di ieri.

Di queste 11.323 nuove assunzioni, 1.985 saranno destinati ai DSGA.

Loading...

Immissioni in ruolo personale ATA anno scolastico 2020/2021

Flc-Cgil sottolinea come i posti di DSGA siano superiori ai posti liberi per il turn over di circa 1.500 unità, mentre i rimanenti posti delle altre figure professionali sono coincidenti esattamente con i posti liberati dal turn over. Del contingente fanno parte anche 532 posti destinati alla trasformazione da part time a tempo pieno degli ex co.co.co transitati nei ruoli dello stato.

In particolare per i posti di DSGA a quelli del turn over di quest’anno si aggiungono quelli liberi dai due anni precedenti.
Il sindacato ha preso in considerazione lo scarto fra il numero dei posti che risultano liberi e il numero dei posti che vengono concessi per le immissioni in ruolo: a questo proposito si è stimata una differenza di 9.000 posti mancanti.
Pur ritenendo giusto il provvedimento riguardante i DSGA, il sindacato sottolinea l’insufficienza dei posti considerando che rimarranno in ogni caso scoperti circa 1.600 posti di Direttore dei Servizi generali e Amministrativi con il corollario disfunzionale di avere il personale in alcune regioni dove sono in esubero e di non averlo dove esso è mancante. Da qui si comprende come lo svolgimento del concorso riservato agli assistenti amministrativi (AA) facenti funzione (FF) sarebbe stato risolutivo di molti problemi.

Martedì sarà resa nota la tabella ripartizione posti per regione e per profilo

La nota informativa della Flc-Cgil si conclude informando del fatto che la riunione è stata aggiornata a martedì prossimo 11 agosto: durante l’incontro, verrà presentata la tabella di ripartizione dei posti, distinta per regione e per profilo.