Supplenze e MAD 2020/21, nuove indicazioni dal Ministero dell'Istruzione: la Nota
Supplenze e MAD 2020/21, nuove indicazioni dal Ministero dell'Istruzione: la Nota

Il Ministero dell’Istruzione ha provveduto a pubblicare le Linee Guide per la DDI (Didattica Digitale Integrata) all’interno del quale vengono date le indicazioni operative per ogni scuola in modo tale che possa essere approntato un Piano scolastico per la Didattica Digitale Integrata. Il Piano per la DDI, nello specifico, dovrà essere adottato nelle secondarie di secondo grado anche in previsione della possibile adozione, a settembre, della didattica digitale in modalità integrata con quella in presenza. Ricordiamo, infatti, che dalla scuola dell’infanzia sino alla secondaria di primo grado, il Piano viene adottato affinché gli istituti siano pronti “qualora si rendesse necessario sospendere nuovamente le attività didattiche in presenza a causa delle condizioni epidemiologiche contingenti”. Per questi gradi di scuola non è infatti prevista didattica integrata alla ripresa di settembre, ma solo didattica in presenza.

Linee guida DDI si applicheranno anche nelle singole ‘zone rosse’ e non solo in caso di nuovo lockdown

Non mancano, però, le polemiche. Come sottolineato da ‘Il Sole 24 Ore’ di oggi, sabato 8 agosto, le Linee guida non si applicheranno solamente in caso di nuovo lockdown ma anche nelle singole ‘zone rosse’ che il governo potrebbe decidere di istituire per arrestare il contagio.Il Ministero, invece, ha respinto la richiesta di eliminare la fissazione di un numero minimo di ore di lezioni online: nel documento, infatti, è stato confermato l’orario minimo di 10 ore in prima elementare, 15 alle medie e 20 alle superiori.

Loading...

Ore minime di DDI per le superiori: indicazioni

Per il momento, solamente alle superiori la Didattica a Distanza potrà integrare (‘in maniera complementare’) la didattica in presenza sin dalla riapertura nel mese di settembre. Molte scuole secondarie di secondo grado, infatti, si stanno organizzando per dividere i gruppi classe in due parti: i due gruppi si alterneranno in classe e da casa. Le ore minime di DDI in modalità sincrona (cioè in diretta) dovranno essere almeno 20; inoltre ‘il gruppo che segue l’attività a distanza rispetta per intero l’orario di lavoro della classe’. A meno che la metodologia usata dal singolo docente non richieda una scansione temporale diversa.

Loading...