Rientro a scuola, orari lezioni ed entrata: il Miur risponde
Rientro a scuola, orari lezioni ed entrata: il Miur risponde

Riapertura delle scuole, il Ministero dell’Istruzione ha predisposto un’apposita sezione per il rientro in classe a settembre in presenza e in sicurezza (ne abbiamo parlato in questo articolo). La nuova sezione verrà costantemente aggiornata con le ultime notizie e le novità riguardanti le misure adottate dal governo per l’emergenza Covid-19. A questo proposito, il Ministero dell’Istruzione ha provveduto a pubblicare una serie di FAQ che rispondono ad alcuni quesiti più ‘popolari’ in questi giorni.

Riapertura scuole, il Ministero dell’Istruzione risponde: ‘È vero che si entrerà a scuola alle 7?’

Nelle scorse settimane, riguardo la questione degli ingressi ‘scaglionati’, si è diffusa la voce secondo cui si sarebbe previsto un possibile ingresso negli edifici scolastici di ‘buon’ora’, proprio per evitare l’affollamento sui mezzi di trasporto nelle ore di punta.

Loading...

La risposta del Ministero dell’Istruzione è chiara: ‘No. A meno che, nel caso dei più piccoli, non sia previsto un servizio di pre-scuola a cui le famiglie decidano di aderire. Nel caso dei più grandi le scuole organizzeranno gli ingressi per evitare assembramenti, ma sempre tenendo conto delle esigenze delle famiglie e degli studenti.’

Orario lezioni, sempre da 60 minuti o meno?

Altra questione importante, quella della durata delle lezioni. Dureranno sempre 60 minuti? ‘L’unità oraria – risponde il Miur – può essere flessibile, quindi durare meno di un’ora, per una più efficace organizzazione delle attività didattiche, ma non si perderà neanche un minuto del monte orario previsto. La riduzione dell’unità oraria è già adottata in molte scuole, poiché prevista da più di venti anni dal Regolamento sull’Autonomia scolastica.’