Decreto ripartizione alle Regioni delle risorse stanziate nel DL Agosto

Il Ministero dell’Istruzione di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha firmato il decreto interministeriale che va ad applicare quanto contenuto nell’art.32 del Decreto Legge 104/2020, noto come Decreto Agosto.

Decreto ripartizione alle Regioni delle risorse stanziate nel DL Agosto

Il Decreto Agosto ha sancito l’aumento del fondo per l’emergenza Covid istituito con il Decreto Rilancio, stanziando un altro miliardo di euro, di cui 400 milioni per il 2020 e 600 milioni per il 2021. 

Loading...

Il Decreto Agosto stabilisce che 80 milioni di euro (32 milioni per il 2020 e 48 milioni per il 2021) siano destinati:

Loading...
  • agli Enti Locali titolari delle competenze relative all’edilizia scolastica per l’acquisizione in affitto o con altre modalità di strutture e spazi da destinare alle attività didattiche (per un totale di 70 milioni);
  • agli Uffici Scolastici Regionali per il sostegno finanziario ai patti di comunità (per un totale di 10 milioni).

Docenti e ATA, 823,5 milioni di euro per il potenziamento del cosiddetto organico Covid

Col decreto interministeriale si provvede a definire la destinazione dei restanti 920 milioni di euro, che potranno quindi essere così utilizzati:

  • 823,5 milioni per il potenziamento del cosiddetto organico Covid (docenti ed ATA);
  • 91,5 per far fronte alle sostituzioni del personale assente fin dal primo giorno;
  • 0,2 milioni a titolo di compenso per carichi di lavoro straordinario sostenuti dal personale degli ambiti territoriali del Ministero dell’Istruzione nei mesi di agosto e settembre 2020 per la costituzione delle nuove GPS, la gestione delle operazioni di mobilità annuale e di assunzione a tempo indeterminato e determinato del personale scolastico;
  • 4,8 milioni come incremento del Fondo per il miglioramento dell’Offerta Formativa per remunerare lo svolgimento delle attività aggiuntive rese nei mesi di agosto e settembre dal personale delle istituzioni scolastiche per attività di supporto agli uffici scolastici territoriali relativamente alle operazioni connesse con il reclutamento a tempo determinato e indeterminato e per la valutazione delle domande delle nuove GPS.

Qui sotto riportiamo il testo integrale del decreto interministeriale.