Supplenze da graduatorie provinciali 2020: primi avvisi per le convocazioni, modalità
Supplenze da graduatorie provinciali 2020: primi avvisi per le convocazioni, modalità

Iniziano ad essere pubblicati i primi avvisi delle convocazioni per le supplenze 2020/21 da graduatorie provinciali (GPS). Uno dei primi Uffici scolastici a farlo è quello di Palermo, che ha pubblicato un doppio avviso (per il sostegno). Nel primo convoca i docenti specializzati della I fascia delle GPS, e nel secondo gli aspiranti di II fascia.

Convocazione GPS: quando è telematica

Nell’esempio riportato sopra, la modalità di convocazione scelta per le supplenze da GPS (graduatorie provinciali) è telematica. Per accettare la convocazione, è necessario far pervenire l‘apposita delega scritta al Dirigente responsabile delle operazioni o a un rappresentante delle OO.SS. presente in convocazione. Il mancato invio, corrisponde a rinuncia.

Loading...

Il modello della delega e le modalità di presentazione saranno indicate nell’apposita sezione  ‘Presentazione delle istanze’. Probabilmente, ogni Ufficio Scolastico predisporrà il proprio. Vi proponiamo il link a quello proposto dall’Ufficio scolastico di Palermo.

Loading...

Assegnazione delle supplenze da GPS

Sempre sulla base di quanto predisposto dall’US Palermo, possiamo evincere che i candidati alle supplenze da GPS saranno invitati a esprimere l’ordine di preferenza delle sedi disponibili (le GaE hanno comunque la precedenza). Le disponibilità successive per effetto di rinuncia, non comporteranno il rifacimento delle supplenze già assegnate.

  • Supplenza a orario non intero senza completamento: se l’aspirante ha espresso la volontà di accettarla, l’Ufficio attribuirà tale supplenza secondo l’ordine di preferenza espresso. Se nell’ordine di preferenza una sede a orario non intero precede una sede con orario intero, l’Ufficio attribuisce la supplenza solo sulla sede a orario non intero.
  • Completamento: se l’aspirante ha manifestato la volontà del completamento orario, questo sarà attribuito scorrendo l’ordine di preferenza espresso sulle sedi a orario non intero.

Si raccomanda a tutti gli aspiranti di monitorare il sito del proprio Ufficio Scolastico di competenza regolarmente.