Supplenze 2020/21, conferimento spezzoni pari o inferiori a 6 ore: nuove disposizioni Ministero
Supplenze 2020/21, conferimento spezzoni pari o inferiori a 6 ore: nuove disposizioni Ministero

In arrivo chiarimenti in merito alla rinuncia per le supplenze 2020/21 da GAE e GPS. La FLC CGIL rende noto che rispetto alla bozza illustrata ieri 4 settembre, il nuovo testo della circolare che il Ministero dell’Istruzione sta predisponendo contiene integrazioni richieste dai sindacati.

Circolare supplenze 2020/21: cosa prevede il nuovo testo

In quanto alla rinuncia o assenza alla convocazione dell’aspirante per le supplenze, si prevede quanto segue:

Loading...
  • la rinuncia (o l’assenza alla convocazione) comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze sulla base delle GAE (graduatorie ad esaurimento) e delle GPS (graduatorie provinciali per le supplenze), a seconda della graduatoria interessata dalla convocazione, e solo per il relativo insegnamento.
  • il docente che rinuncia da GAE su posto comune, ha il diritto a stipulare il contratto di supplenza da GPS su posto comune.

Cosa comporta la rinuncia


Quanto detto sopra, spiega il sindacato, significa che:

Loading...
  • la rinuncia da GAE per il sostegno consente di accettare la nomina da GAE per il posto comune.
  • il medesimo principio vale per le GPS.
  • lo stesso vale per la situazione opposta, ovvero la rinuncia alla supplenza per posto comune in favore del posto di sostegno.

Elenco posti di sostegno in deroga.