Supplenze da GPS, Nota Ministero Istruzione su valutazione titoli esteri
Supplenze da GPS, Nota Ministero Istruzione su valutazione titoli esteri

A partire dal 7 settembre dovrebbero partire le convocazioni da Gps da parte dei vari Uffici Scolastici per le assunzioni a tempo determinato. Non è ancora nota però in molti Usp la procedura con cui avverranno le convocazioni stesse, se in presenza o online.

Laddove però ci si avvarrà della modalità online si pone il problema della trasparenza.

Indicazione disponibilità sedi

Che la convocazione avvenga in presenza o online, fondamentale è la pubblicazione sui siti degli Usp della disponibilità di tutte le sedi, in modo da permettere a tutti gli aspiranti di poter effettuare il proprio ordine di preferenza nella scelta delle sedi stesse. E ciò deve essere garantito per esigenze di trasparenza.

Ecco perchè gli uffici scolastici, contestualmente alla convocazione dei docenti interessati o immediatamente dopo, dovrebbero rendere noti tutti i posti disponibili per ciascuna classe di concorso.

Convocazione in presenza, la richiesta di Cub Scuola Torino

Ad aver sollevato la questione è stato il sindacato Cub Scuola di Torino, alla luce delle problematiche intercorse in occasione delle immissioni in ruolo, durante le quali la piattaforma per la scelta delle sedi si è bloccata e l’Usp Torino è stato perennemente irraggiungibile per giorni.

A ciò si è anche aggiunta la mancata conoscibilità delle cattedre disponibili.

La richiesta consiste dunque nel tornare alla convocazione in presenza per le Gps, per evitare che il disagio si ripeta anche per il reclutamento da queste graduatorie. Come si legge infatti nel comunicato del sindacato “solo con operazioni alla luce del sole è garantito il diritto di tutti di conoscere il proprio destino lavorativo”.

Richiesta questa che potrebbe essere estesa anche ad altre province proprio per evitare disguidi ed errori nelle assegnazioni delle sedi.